OSTERIA NUOVA, CESANO: ALLA CASACCIA RIFIUTI RADIOATTIVI VICINO ALLE ABITAZIONI

 

clicca qui per leggere l’intero articolo di Cinzia Marchegiani

***********************

Il centro Nucleco della Casaccia è sotto tiro: il “Comitato Fuori dalle Scorie Radioattive dal XV Municipio”, nella notte del 27 gennaio ha affisso manifesti per denunciare e rinfrescare la memoria alla cittadinanza che proprio che all’interno del centro ricerche Enea-Casaccia esiste il deposito di scorie radioattive della Nucleco, società che è controllata dal 40% da Enea e dal 60% dalla Sogin (società di Stato incaricata della bonifica ambientale dei siti nucleari italiani, nonché della loro messa in sicurezza).

Chiedono la chiusura del sito di stoccaggio delle scorie radioattive nonché la partecipazione della cittadinanza. In quel sito, ci sono ben cinque depositi che ospitano 7.0000 metri cubi di rifiuti in 2500 fusti prodotti negli anni 90, come afferma ad un’intervista pubblicata da Il quotidiano nel Lazio, il portavoce del Comitato Fuori le scorie dal XV Municipio, Stefano Pescarioli.

La preoccupazione dei cittadini sembra ora amplificarsi vista che la Determinazione R.U. della Provincia di Roma del 14.01.2013 prevede la futura costruzione di un altro sito per il trattamento e stoccaggio della radioattività all’interno dello stesso sito Enea-Casaccia.
In realtà, questo è ancor più motivato, dalle notizie che riportava un’inchiesta di Androkons, dove le loro telecamere erano arrivate a pochi metri dai depositi, semplicemente facendo pochi passi a piedi dalla strada che costeggia il centro, e senza incontrare nessuna segnaletica di divieto.

Un impianto con sito di stoccaggio delle scorie radioattive, dove lo stesso Direttore del Sismi Nicolò Pollari nell’audizione alla camera del 26 giugno 2003 nella Commissione Cicli dei Rifiuti dove aveva spiegato essere possibili bersagli di atti terroristici, a due passi dal centro abitato, viene autorizzato ad implementare un alto impianto di stoccaggio di rifiuti radioattivi, invece di essere spostato in un posto più idoneo.

******************