RPO e medicina RP in medicina

Ambiente per la Sanità o Sanità per l’Ambiente? - un contributo di Carlo BRINI

Riportiamo qui di seguito un gradito contributo del Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., Veterinario, nel quale egli suggerisce un'iniziativa di controllo spontaneo della radioattività in ambiente, attraverso la dotazione di opportune apparecchiature di misura alle AASSLL sul territorio.

L'idea di disporre di rivelatori è una buona idea: dà ai cittadini una maggiore sensibilità della radiazione naturale; ad esempio in Giappone si sono costituiti gruppi di cittadini che hanno acquistato strumentazione (anche di laboratorio!) -in quei casi soprattutto sull'onda della diffidenza verso le strutture governative!- e svolgono misure radiometriche confermative indipendenti.

Il vero problema, in questi e simili casi non è effettuare la misura, ma è garantire che la misura sia corretta e il suo valore abbia un senso e sia riferibile metrologicamente.

Chiunque può leggere il valore riportato su uno strumento, ma NON chiunque può

  1. operare lo strumento in modo corretto (se si misura contaminazione alfa a cinque centimetri da una superficie non si rileva mai nulla! se si usa un radiametro per misurare valori molto bassi di contaminazione non si rileva nulla!)
  2. assicurare che il valore letto sia rappresentativo della grandezza che si misura
  3. comprendere e spiegare il significato della misura stessa, magari applicandole l'incertezza di misura adeguata
  4. garantire che lo strumento funzioni e CONTINUI a funzionare correttamente, anche attraverso l'uso di sorgenti radioattive di riferimento, di controlli di corretto funzionamento, e di una catena di taratura e/o di riferibilità metrologica.

Tutto questo è possibile solo con l'ausilio di Specialisti, con la FORMAZIONE del Personale e con lo studio.

L'idea andrebbe approfondita, e potrebbe dare origine ad un'interessante iniziativa di collaborazione.

NOTA EDITORIALE: gli argomenti contenuti negli articoli pubblicati su www.Radioprotezione.org da altri Autori non corrispondono necessariamente con le opinioni o la posizione del Comitato di Redazione di www.Radioprotezione.org.

Leggi tutto: Ambiente per la Sanità o Sanità per l’Ambiente? - un contributo di Carlo BRINI