Disposizione S12 dell'ADR

(Scarica qui l'intero articolo in pdf!pdf-icon)

Le Merci Pericolose (Materiale Radioattivo) classificate ai numeri UN 2915 (collo di tipo A non in forma speciale) e UN 3332 (collo di tipo A sotto forma speciale), prevedevano le disposizioni speciali S11 ed S12 riconducibili al capitolo 8.5 – Prescrizioni supplementari relative a classi o a materie particolari - dell’ADR.

L’edizione ADR 2013 del regolamento ha previsto una modifica a queste due voci S11 ed S12

NOTA: il simbolo ⊗ indica che l’intero paragrafo inizialmente esistente è stato ora cancellato.

 ADR 2011 ADR 2013 
 

S11: (1) Si applicano le disposizioni del 8.2.1.

(2) I conducenti devono seguire un corso di specializzazione che tratti almeno degli argomenti definiti al 8.2.2.3.5.

(3) Se, in applicazione di altre regolamentazioni in vigore in un paese Parte contraente, il conducente ha già ricevuto una formazione equivalente in un regime o per uno scopo differente, sugli argomenti di cui a (2), può essere dispensato in parte o totalmente dal corso di specializzazione.

S12: Se il numero totale dei colli contenenti i materiali radioattivi trasportati non è superiore a 10, e se la somma degli indici di trasporto sul veicolo non è superiore a 3, la prescrizione supplementare S11 non si applica. I conducenti devono avere tuttavia una formazione, appropriata e corrispondente alle loro responsabilità, che li renda consapevoli dei pericoli da radiazioni connessi al trasporto di materiali radioattivi. Tale formazione deve essere attestata da un certificato rilasciato dal datore di lavoro.
 

S11:

Se, in applicazione di altre regolamentazioni in vigore in un paese Parte contraente, il conducente ha già ricevuto una formazione equivalente in un regime o per uno scopo differente, sugli argomenti definiti all’8.2.2.3.5, può essere dispensato in parte o totalmente dal corso di specializzazione.

S12: Se il numero totale dei colli contenenti i materiali radioattivi trasportati non è superiore a 10, e se la somma degli indici di trasporto sul veicolo non è superiore a 3, la prescrizione all’8.2.1.4 concernente il corso di specializzazione per i conducenti di veicoli che trasportano materiali radioattivi non si applica. I conducenti devono avere tuttavia una formazione, appropriata e corrispondente alle loro responsabilità, che li renda consapevoli dei pericoli da radiazioni connessi al trasporto di materiali radioattivi. Tale formazione deve essere attestata da un certificato rilasciato dal datore di lavoro.

 

Da una prima veloce lettura potremmo dire che le variazioni evidenziate vogliono comportare esclusivamente una semplificazione di lettura del testo, ma l’ultimo documento emesso dalla Spagna e pubblicato come “Multilateral Agreement” (http://www.unece.org/trans/danger/multi/multi.html) non sembra seguire questa strada.

Riporto per una migliore lettura e comprensione, anche i punti richiamati dalla nuova disposizione S12 (8.2.1.4 e 8.2.2.3.5):

8.2.1.1 I conducenti di veicoli che trasportano merci pericolose devono avere un certificato rilasciato dall’autorità competente attestante la partecipazione ad un corso di formazione ed il superamento di un esame sui requisiti particolari che debbono essere soddisfatti durante il trasporto di merci pericolose.

8.2.1.4  … omissis … i conducenti di veicoli che trasportano certi materiali radioattivi (vedere S11 e S12 al capitolo 8.5) devono avere seguito un corso di specializzazione che tratti almeno gli argomenti menzionati al 8.2.2.3.4 o 8.2.2.3.5.

8.2.2.3.5 Il corso di specializzazione per il trasporto di materiali radioattivi della classe 7 deve trattare almeno i seguenti argomenti:

(a) Rischi propri delle radiazioni ionizzanti;

(b) Prescrizioni particolari concernenti l’imballaggio, la movimentazione, il carico in comune e lo stivaggio di materiali radioattivi;

(c) Disposizioni speciali da adottare in caso di incidente che coinvolga materiali radioattivi.

L’accordo Multilaterale M265 (multilateral agreement M-265 under section 1.5.1 of the ADR concerning special provision S12) , proposto dalla Spagna e momentaneamente sottoscritto da Svezia, Belgio, Olanda, UK, Francia e Norvegia analizza le modifiche espresse nelle due edizioni dell’ADR e specifica che, anche se l'intenzione era di attuare solo modifiche formali, in realtà è un cambiamento molto significativo e il suo impatto non è stato tenuto in considerazione in maniera adeguata.

_____________________________________________________

M265 Concerning special provision S12

COUNTRY

SIGNED

REVOKED

Spain

05/06/2013

 

Sweden

20/06/2013

 

Belgium

21/06/2013

 

Netherlands

30/08/2013

 

United Kingdom

24/10/2013

 

France

31/10/2013

 

Norway

11/11/2013

 

Date of Expiry: 1 January 2015

_______________________________________________________

Secondo la vecchia edizione ADR dunque, un autista che trasportava meno di 10 colli di Materiale Radioattivo dei numeri UN 2915 e UN 3332 e con la sommatoria di indici di trasporto inferiore a 3, poteva esercitare regolarmente la sua mansione privo del cd “patentino ADR con specializzazione per il Materiale Radioattivo”.

La corretta lettura di quanto riportato nella nuova edizione (anche se mantiene il riferimento alla “formazione che deve essere attestata da un certificato rilasciato dal datore di lavoro”) prevede che l’esenzione è solo per la specializzazione del patentino ADR; ergo, il trasportatore deve possedere un certificato rilasciato dalla competente autorità e deve aver frequentato un corso di formazione di base.

Come indicato nel documento spagnolo, questo cambiamento è molto consistente e ha un impatto significativo su un gran numero di operatori che operano il trasporto di Materiale Radioattivo destinato classificato come UN3332 e UN2915 (principalmente costituiti da radiofarmaci).

L’Accordo Multilaterale scade il 1 gennaio 2015 e nel caso di accettazione sarà presente nella prossima edizione ADR 2015.